Scadenza 30 giugno 2014 – Chiarimenti dal Ministero

ministero-ambienteProcedura di cancellazione in corso e obbligo di versamento

Con comunicato del 24 giugno 2014 il Ministero dell’Ambiente ha fornito una importante precisazione circa l’obbligo di versamento in relazione alla procedura di cancellazione: “i soggetti già iscritti al SISTRI, che, ai sensi dell’Art. 11 del Decreto Legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito con modificazioni dalla Legge 30 ottobre 2013, n. 125, e del Decreto del Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare del 24 aprile 2014, non sono tenuti ad aderire né aderiscono volontariamente al sistema, non devono versare il contributo annuale alla scadenza del 30 giugno 2014, anche se a tale data la procedura di cancellazione dell’iscrizione non è stata avviata o non è conclusa.”

Procedure e modalità semplificate in vista

Inoltre il Ministero precisa che saranno definite procedure e modalità semplificate per:

  • cancellazione;
  • restituzione dei dispositivi USB e delle Black Box.

In particolare, come scrive il Ministero: “procedure e modalità semplificate, sentite le Associazioni di Categoria, per la cancellazione dal SISTRI dei soggetti iscritti che non sono tenuti ad aderire al sistema medesimo, nonché per la restituzione dei dispositivi USB e Black Box saranno definite con ulteriore comunicazione. Resta fermo l’obbligo e la responsabilità della corretta conservazione dei dispositivi USB e Black Box a carico degli utenti ai quali detti dispositivi sono stati consegnati in comodato d’uso.”

SISTRI – Comunicato_20140624