Novità in vigore dal 1° luglio 2021

Il Consiglio di Amministrazione del Conai ha recentemente approvato alcune modifiche relativamente al contributo ambientale da applicare agli imballaggi in carta e cartone e ad alcune procedure forfettarie – semplificate.

Imballaggi in carta e cartone

A partire dal 1° luglio 2021, infatti, il Contributo Ambientale Conai (di seguito CAC) verrà così diminuito:

  • dagli attuali 55 €/tonnellata a 25 €/tonnellata per tutti gli imballaggi in carta e cartone;
  • dagli attuali 75 €/tonnellata a 45 €/tonnellata per i poliaccoppiati a prevalenza carta idonei al contenimento di liquidi (indicati dal Conai con l’acronimo “CPL”).

A partire dal 1° gennaio 2022, invece, entrerà in vigore una diversificazione contributiva per tutti gli imballaggi compositi a base carta diversi da quelli destinati a contenere i liquidi. Tali imballaggi, infatti, verranno suddivisi nelle seguenti quattro categorie, a seconda del peso della carta sul totale del peso dell’imballaggio:

  • tipo A: imballaggi compositi a prevalenza carta diversi da CPL, con un contenuto di carta tra il 90 e il 95%;
  • tipo B: imballaggi compositi a prevalenza carta diversi da CPL, con un contenuto di carta tra l’80 e il 90%;
  • tipo C: imballaggi compositi a prevalenza carta diversi da CPL, con un contenuto di carta tra il 60 e l’80%;
  • tipo D: imballaggi compositi a prevalenza carta diversi da CPL, con un contenuto di carta inferiore al 60%.

Per gli imballaggi di tipo D, il Conai suggerisce di indicare sull’etichetta che l’imballaggio deve essere conferito nella raccolta indifferenziata, a differenza degli altri tipi che possono essere conferiti nella raccolta differenziata (carta).

Nella seguente tabella vengono riepilogati i CAC relativi alle diverse categorie di imballaggi in carta, che saranno in vigore dal 1° gennaio 2022.

Tipologia di imballaggioCAC (a partire dal 1° gennaio 2022)
Carta e cartone monomateriale (Contenuto di carta: >95%)25 €/tonnellata
Poliaccoppiati a prevalenza carta idonei al contenimento di liquidi (CPL)45 €/tonnellata
Compositi a base carta diversi da CPL – tipo A (Contenuto di carta: 90÷95%)25 €/tonnellata
Compositi a base carta diversi da CPL – tipo B (Contenuto di carta: 80÷90%)25 €/tonnellata
Compositi a base carta diversi da CPL – tipo C (Contenuto di carta: 60÷80%)110 €/tonnellata
Compositi a base carta diversi da CPL – tipo D (Contenuto di carta: <60%)240 €/tonnellata

Procedure forfettarie-semplificate

Tali variazioni avranno delle ripercussioni anche per tutti i consorziati che effettuano la dichiarazione periodica per l’importazione di imballaggi pieni tramite procedure semplificate.

In particolare, per tutti i consorziati che effettuano il calcolo forfettario sul peso dei soli imballaggi delle merci importate, a partire dal 1° luglio 2021 il CAC passerà dagli attuali 107 €/tonnellata a 101 €/tonnellata.

Non subiranno invece variazioni le aliquote da applicare sul valore complessivo delle importazioni, che rimarranno pari allo 0,20% per i prodotti alimentari imballati e allo 0,10% per quelli non alimentari imballati.

[a cura di: Ing. Davide Marcheselli – Syrios Srl]

Sicuro di essere a posto con il CONAI? Prenota una consulenza

Pagine a cura di:

Via M. Teresa di Calcutta, 4/E
46023 Gonzaga (Mantova)
www.syrios.it - info@syrios.it


Approfitta dei nostri corsi online!

Vai alla pagina dedicata

Corsi online | Massima semplicità
tempi di attivazione immediati


I nostri servizi

    • Domande di autorizzazione emissioni
    • Domande di AUA
    • Controllo emissioni in atmosfera
    • Presentazione MUD
    • Consulenza rifiuti
    • Consulenza REACH e sostanze pericolose
    • Certificazione ISO 14001
       


Le nostre attività

misura roa radiazioni ottiche
valutazione impatto acustico
impatto acustico localo musica
corso muletto carrello elevatore

Approfitta dei nostri corsi online!

Vai alla pagina dedicata

Corsi online | Massima semplicità
tempi di attivazione immediati

Per approfondire


Tutte le notizie