Scadenze ambientali – Marzo e aprile 2022

Come tutti gli anni, nel corso di marzo e aprile molte aziende sono chiamate a far fronte a diversi adempimenti in materia ambientale. Con il presente articolo riepiloghiamo alcune delle principali scadenze per i mesi di marzo e aprile 2022.

Marzo 2022

Bilancio di massa COV (Lombardia) – 31 marzo 2022

Ai sensi della Delibera n.8/8832 del 30 dicembre 2008 della Regione Lombardia, entro il 31 marzo 2022, tutte le aziende che svolgono attività di:

  • Verniciatura, laccatura, doratura di mobili e altri oggetti in legno;
  • Verniciatura di oggetti vari in metallo o vetro;
  • Verniciatura di oggetti vari in plastica e vetroresina;

dovranno presentare all’Autorità Competente il bilancio di massa dei COV (Composti Organici Volatili) in riferimento ai consumi dell’anno solare precedente.

Denuncia annuale acque derivate (Lombardia) – 31 marzo 2022

Ai sensi del R.R. n.2/2006 della Regione Lombardia, tutte le aziende che derivano e/o utilizzano acque pubbliche (sotterranee o superficiali), entro il 31 marzo 2022 devono presentare la denuncia relativa alle portate e ai volumi di acqua derivati nel corso dell’anno solare precedente.

Aprile 2022

Dichiarazione periodica CONAI – 20 aprile 2022

Per le aziende aventi l’obbligo di presentare la dichiarazione periodica CONAI con periodicità mensile o trimestrale, il prossimo 20 aprile 2022 scade il termine per la presentazione di detta dichiarazione. Per le aziende tenute alla presentazione con cadenza mensile, la dichiarazione da presentare entro il 20 aprile andrà compilata in riferimento ai dati del mese di marzo 2022; per quelle tenute alla presentazione con cadenza trimestrale, invece, la dichiarazione sarà relativa al trimestre 1° gennaio 2022 – 31 marzo 2022.

Piano Gestione Solventi – 30 aprile 2022

Per tutte le aziende ricadenti nell’ambito di applicazione dell’art. 275 del D.lgs. 152/2006, entro il 30 aprile 2022 dovranno trasmettere all’Autorità Competente il Piano Gestione Solventi, in riferimento ai consumi e alle emissioni di solventi dell’anno solare precedente.

Dichiarazione E-PRTR – 30 aprile 2022

Ai sensi dell’Allegato I del Regolamento CE n.166/2006, tutte le aziende soggette dovranno presentare la dichiarazione delle emissioni E-PRTR (European Pollutant Release and Transfer Register) entro il 30 aprile 2022. La dichiarazione, che andrà presentata telematicamente all’ISPRA, dovrà tenere conto di tutte le emissioni di inquinanti in aria, acqua e suolo e del trasferimento fuori sito di inquinanti tramite acque reflue e/o rifiuti.

Pagamento diritti annuali Albo Gestori Ambientali – 30 aprile 2022

Il prossimo 30 aprile 2022 scade anche il termine entro il quale effettuare il versamento relativo al diritto annuale per l’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali. L’importo da versare varia a seconda della categoria e della classe alla quale l’azienda è iscritta all’Albo.

MUD – scadenza prorogata al 21 maggio 2022

Ai sensi del DPCM 17/12/2021, la “tradizionale” scadenza per la presentazione del MUD, fissata di norma per il 30 aprile, è stata posticipata al 21 maggio 2022.

[a cura di: Ing. Davide Marcheselli – Syrios Srl]

Pagine a cura di:

Via M. Teresa di Calcutta, 4/E
46023 Gonzaga (Mantova)
www.syrios.it - info@syrios.it


Approfitta dei nostri corsi online!

Vai alla pagina dedicata

Corsi online | Massima semplicità
tempi di attivazione immediati


I nostri servizi

    • Domande di autorizzazione emissioni
    • Domande di AUA
    • Controllo emissioni in atmosfera
    • Presentazione MUD
    • Consulenza rifiuti
    • Consulenza REACH e sostanze pericolose
    • Certificazione ISO 14001
       


Le nostre attività

Approfitta dei nostri corsi online!

Vai alla pagina dedicata

Corsi online | Massima semplicità
tempi di attivazione immediati


Tutte le notizie