Novità impianti messa a terra

Nel mese di dicembre 2019 è stato approvato il Decreto MilleProroghe (Decreto-Legge 30 dicembre 2019, n.162). Tale decreto, che stabilisce proroghe su diverse tematiche (dalle competenze del Ministero dell’Interno, ai termini in materia di giustizia e salute, passando per lo sviluppo economico), ha delle implicazioni anche per quanto concerne la sicurezza sul lavoro.

In particolare, l’art. 36 del decreto MilleProroghe apporta delle modifiche al D.P.R. 462/2001, che riguarda la denuncia degli impianti di protezione contro le scariche atmosferiche e di messa a terra.

Le novità principali che riguardano il D.P.R. 462/2001 sono le seguenti:

  • il datore di lavoro deve comunicare tempestivamente all’INAIL, per via telematica, il nominativo dell’Organismo incaricato per l’effettuazione delle verifiche sugli impianti;
  • l’INAIL predisporrà una banca dati informatizzata avente lo scopo di digitalizzare la trasmissione dei dati per le verifiche (ad es. le verifiche di messa a terra).

Per il momento, la comunicazione va effettuata compilando un modulo, predisposto dall’INAIL, per la raccolta delle informazioni da comunicare. Una volta compilato, il modulo va trasmesso via PEC all’UOT (Unità Operativa Territoriale) territorialmente competente.

Nei prossimi mesi è previsto un aggiornamento dell’applicativo CIVA  che consentirà ai datori di lavoro di effettuare la comunicazione dell’organismo incaricato in modo telematico, attraverso l’applicativo stesso.

[a cura di: Ing. Davide Marcheselli – Syrios Srl]

Pagine a cura di:

Via M. Teresa di Calcutta, 4/E
46023 Gonzaga (Mantova)
www.syrios.it - info@syrios.it


Valutazione dei rischi

Misure di rumore,
vibrazioni,
campi elettromagnetici,
radiazioni ottiche artificiali,
agenti chimici in ambiente di lavoro

Corsi di formazione in aula,
in azienda,
online.

Controllo scadenze e assistenza
 



Le nostre attività

misura roa radiazioni ottiche
valutazione impatto acustico
impatto acustico localo musica
corso muletto carrello elevatore

Tutte le notizie