Nuovo "decreto palchi" - Sicurezza e spettacoli/manifestazioni fieristiche

Aspetti di sicurezza sul lavoro negli spettacoli e nell’allestimento di palchi e fiere

Firmato il decreto del Ministro del Lavoro e Politiche sociali 22/07/2014 “decreto palchi”, previsto dal Decreto Fare del 2013, inerente gli aspetti di sicurezza sul lavoro negli spettacoli e nell’allestimento di palchi e fiere.

In sostanza il decreto definisce quando e con quali specifiche modalità è necessario applicare le norme del Testo Unico concernenti la sicurezza nei cantieri temporanei e mobili (Titolo IV) negli spettacoli e nelle fiere.

Campo di applicazione

Decreto palchiLe attività cui si estende il campo di applicazione del decreto sono le seguenti:

  • spettacoli musicali, cinematografici e teatrali: “attività di montaggio e smontaggio di opere temporanee, compreso il loro allestimento e disallestimento con impianti audio, luci e scenotecnici, realizzate per spettacoli musicali, cinematografici, teatrali e di intrattenimento”. Le esclusioni per tali fattispecie sono disciplinate dall’art. 1, comma 3.
  • manifestazioni fieristiche: “attività di approntamento e smantellamento di strutture allestitive, tendostrutture o opere temporanee per manitestazioni fieristiche”. Le esclusioni per tali fattispecie sono disciplinate dall’art. 6, comma 3.

Contenuti

Il provvedimento prende in esame separatamente:

  • spettacoli musicali, cinematografici e teatrali;
  • manifestazioni fieristiche.

Per ciascuna delle due categorie di eventi sono definiti:

  • a quali attività devono applicarsi le disposizioni del Titolo IV – Cantieri temporanei e mobili – del D: Leg.vo 81/2008;
  • quali sono le “particolari esigenze” di cui tenere conto nell’applicazione delle suddette norme;
  • in quali particolari casi, per le attività considerate, non operano le disposizioni del decreto in commento in combinato e quelle del Testo Unico;
  • particolari modalità di applicazione di specifici articoli/commi del Testo Unico.

Gli allegati

Il decreto ha previsto i seguenti allegati:

  • I -Informazioni minime sul sito di installazione dell’opera temporanea
  • II -Modello di dichiarazione di idoneità tecnico professionale delle imprese esecutrici straniere
  • III -Contenuti minimi del piano di sicurezza e coordinamento e del piano operativo di sicurezza per gli spettacoli musicali, cinematografici, teatrali e di intrattenimento;
  • III.1 -Elenco indicativo e non esauriente degli elementi essenziali utili alla definizione dei contenuti del PSC
  • VI -Informazioni minime sul quartiere fieristico
  • V -Contenuti minimi del documento unico di valutazione dei rischi di cui all’articolo 26 del D. Leg.vo 81/2008 per le manifestazioni fieristiche
  • VI -Contenuti minimi del piano di sicurezza e coordinamento e del piano operativo di sicurezza per le manifestazioni fieristiche;
  • VI.1 -Elenco indicativo e non esauriente degli elementi essenziali utili alla definizione dei contenuti del PSC di cui al punto 2.1.2 dell’Allegato XV del D. Leg.vo 81/2002