Esoscheletro indossabile: un innovativo supporto ergonomico

Chi non ha mai visto Robocop o Ironman e non ha mai sognato di sentirsi un po’ come loro? Da oggi avere i super muscoli è possibile.

Scherzi a parte (non è esattamente così) abbiamo deciso di condividere in questo approfondimento alcune informazioni relative ad un prodotto che può rappresentare a nostro giudizio un esempio pionieristico di come la tecnologia possa agevolare in modo anche importante le attività lavorative quotidiane, a beneficio dell’ergonomia e in termini di prevenzione di problemi legati al sovraccarico biomeccanico degli arti superiori.

MATE è un esoscheletro indossabile prodotto dall’azienda COMAU, gruppo FCA, specializzata in automazione e robotica, progettato per ridurre la fatica muscolare degli arti superiori  e per migliorare la qualità di lavoro facilitando il movimento delle braccia dell’operatore durante l’esecuzione di operazioni ripetitive durante la giornata lavorativa.

Il funzionamento di questo esoscheletro si basa su un’avanzata struttura passiva a molle che assicura un supporto posturale leggero, traspirante ed estremamente efficace, eliminando il rischio di batterie scariche o arresto di motore elettrico.

Tutto ciò è possibile poiché viene sfruttata esclusivamente la forza di gravità delle molle, riuscendo in questo modo a rendere molto meno faticoso lo sforzo che deve fare un lavoratore.

La tecnologia sfruttata da questo esoscheletro permette infatti di riprodurre il movimento fisiologico della spalla, andando a scaricare parte del peso del braccio in maniera ergonomica sui fianchi.

Questa tecnologia robotizzata indossabile è la prima che COMAU sta sviluppando e commercializzando in partnership con ӦSSUR, azienda islandese leader nel settore dei dispositivi ortopedici non invasini e IUVO, spin-off dell’istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, specializzato in tecnologie indossabili.

Caratteristiche

Le sue principali caratteristiche sono quindi di seguito riassunte:

  • Semplice da indossare da soli;
  • Leggero, con un peso inferiore ai 3 Kg;
  • Struttura posturale naturalmente confortevole e traspirante, con parti in tessuto lavabile;
  • Progettato in stretta collaborazione con operatori di stabilimento che svolgono attività manuali;
  • Meccanismo passivo a molle;
  • Regolazione del livello di assistenza su 7 posizioni, in base alla persona che lo utilizza e al tipo di lavoro che deve svolgere.

Vantaggi

Vediamo ora i principali aspetti per cui questa tecnologia sembra essere interessante:

  • Ridotto affaticamento muscolare, in modo particolare a livello delle spalle, e cardiaco;
  • Gli utilizzatori hanno la possibilità di svolgere le stesse operazioni di sempre con un notevole calo di fatica;
  • Migliora la postura e la probabilità di incidenza degli infortuni sul lavoro;
  • La struttura compatta segue i movimenti naturali degli arti superiori senza porre resistenza né disallineamento;
  • Supportando costantemente il movimento, permette di migliorare la qualità e la precisione delle attività ripetitive.

[fonte: www.comau.com]

[a cura di: Dott.ssa Giulia Magnani – Dott. Matteo Melli – Syrios Srl]

Pagine a cura di:
Via M. Teresa di Calcutta, 4/E
46023 Gonzaga (Mantova)

Valutazione dei rischi

Misure di rumore,
vibrazioni,
campi elettromagnetici,
radiazioni ottiche artificiali,
agenti chimici in ambiente di lavoro

Corsi di formazione in aula,
in azienda,
online.

Controllo scadenze e assistenza
 



Tutte le notizie