In questo articolo cercheremo di rispondere ad alcune domande e affermazioni chiave:

  • Primo soccorso: in cosa consiste?
  • Perchè è così importante?
  • “Tanto io chiamo il 118!”
  • “Io non tocco nessuno perché non voglio responsabilità!”
corsi primo soccorso formazione

Primo soccorso: in che cosa consiste?

“Il primo soccorso è l’insieme delle azioni che permettono di aiutare in situazioni di emergenza una o più persone in difficoltà vittime di traumi fisici e/o psicologici o malori improvvisi, nell’attesa dell’arrivo di soccorsi qualificati.” [1]


Il primo soccorso consiste nel “primo aiuto (First Aid) che viene prestato alla vittima di un improvviso evento dannoso per la salute, quale un malore e/o un trauma in attesa dell’intervento di soccorso garantito istituzionalmente, su tutto il territorio nazionale, dal Servizio di Emergenza Territoriale 118″ [2].

Perchè è così importante?

Perché le manovre di primo soccorso sono determinanti rispetto all’evoluzione successiva e possono fare la differenza tra la vita e la morte.


In determinate situazioni, gli interventi e manovre effettuate a brevissimo termine rispetto ad un eventuale incidente giocano un ruolo determinante nell’evoluzione successiva della situazione dal punto di vista della salute e dell’integrità fisica.

In particolare alcune manovre di primo soccorso, se effettuate in modo adeguato e conoscendo le corrette modalità, possono essere determinanti rispetto alle possibilità di sopravvivenza del paziente. In altri casi, dove non è in gioco la sopravvivenza, possono essere comunque determinanti per evitare complicazioni anche serie.

“Tanto io chiamo il 118”

Ok. Solo che questo approccio potrebbe rappresentare una condanna a morte.

Intendiamoci: chiamare il 118 è di estrema importanza. L’assistenza del personale di emergenza sanitaria fondamentale. Ma non sempre è possibile. E comunque chi risponde non è sul posto.

Per capire il perchè è una affermazione fuori luogo, basta pensare a due aspetti:

  • quanto tempo abbiamo per salvare la vita ad una persona in arresto cardiaco? Pochi minuti.
  • quante sono quindi le probabilità che in questo lasso di tempo si riesca a far arrivare sul posto, dopo avere allertato i soccorsi, personale del servizio di emergenza sanitaria (118)? Per quanto il servizio sia veloce ed efficiente, molto, ma molto poche.

La possibilità di intervenire immediatamente e in modo corretto può fare quindi la differenza tra la vita e la morte.

“Io non tocco nessuno…”

…”perché non voglio responsabilità”.


Attenzione: sei fuori strada. La responsabilità ce l’hai proprio nel momento in cui il soccorso lo “ometti”.

Codice penale – Art 593. Omissione di soccorso.

Chiunque, trovando abbandonato o smarrito un fanciullo minore degli anni dieci, o un’altra persona incapace di provvedere a se stessa, per malattia di mente o di corpo, per vecchiaia o per altra causa, omette di darne immediato avviso all’autorità è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a 2.500 euro. Alla stessa pena soggiace chi, trovando un corpo umano che sia o sembri inanimato, ovvero una persona ferita o altrimenti in pericolo, omette di prestare l’assistenza occorrente o di darne immediato avviso all’autorità. Se da siffatta condotta del colpevole deriva una lesione personale, la pena è aumentata; se ne deriva la morte, la pena è raddoppiata

Soccorrere non è un optional. E’ una necessità.


Esiste peraltro una “tutela giuridica per il soccorritore che, in presenza di persona che si trovi in immediato pericolo di vita, effettui le manovre “salvavita” di primo soccorso.” L’art. 54 del codice penale “richiama lo stato di necessità come causa di giustificazione” disponendo che: “non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di salvare sé stesso od altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona, pericolo da lui non volontariamente causato, né altrimenti evitabile, sempre che il fatto sia proporzionato al pericolo”. [2]

Trovarsi di fronte ad una persona che ha bisogno urgente di soccorso e non sapere cosa fare è una opzione scongiurabile.

Per questo la formazione è di estrema importanza.

I nostri corsi di primo soccorso
Calendario corsi


Fonti:

  • [1] Wikipedia.it
  • [2] “Linee di indirizzo per la realizzazione delle attività di formazione sulle tecniche di primo soccorso (Art. 1, Comma 10, L.107/2015)“, MIUR, Ministero della Salute]
Pagine a cura di:
Via M. Teresa di Calcutta, 4/E
46023 Gonzaga (Mantova)

Devi  aggiornare la valutazione dei rischi?

Devi misurare rumore, vibrazioni, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche artificiali o agenti chimici in ambiente di lavoro?

Devi formare i tuoi addetti o ti serve assistenza?
 



Tutte le notizie